In primo piano
iFerr online

Il gruppo AMA acquisisce l’azienda Iori Giovanni

03/07/2020

AMA annuncia l’acquisizione dell’azienda artigianale Iori Giovanni di Bagnolo in Piano (Reggio Emilia), che opera nel settore della produzione e assemblaggio di lame per falciatrici e mietitrebbie, seguendo la commessa dalla lavorazione del grezzo al prodotto assemblato.

L’attività nasce nel 1978 dalle conoscenze tecniche maturate dal fondatore Giovanni Iori nel campo della meccanizzazione agricola. L’acquisizione della società garantisce un portafoglio completo di prodotti dedicati alla fienagione, aumentando la capacità competitiva del gruppo nel mercato After Market a livello europeo.

iFerr online

Rinnovo cariche per il triennio 2020-2022 in Bricolife

02/07/2020

 Il 25 Giugno 2020 a seguito del rinnovo delle cariche elettive avvenuto durante l’assemblea annuale, Bricolife ha rinnovato il proprio direttivo confermando Roberto Fadda Presidente del consorzio Bricolife per il prossimo triennio 2020-2022. Nella stessa assemblea è stata rinnovata la fiducia anche al Vicepresidente Sergio Paterno e a tutto il consiglio di amministrazione.

Un rinnovo delle cariche avvenuto nel segno della continuità, con la sostanziale riconferma dei membri uscenti. Per Roberto Fadda è il terzo mandato consecutivo alla guida del consorzio Bricolife. «Sono lusingato – commenta – della fiducia che mi è stata confermata e ringrazio i miei colleghi per il lavoro svolto in questi anni e per il sostegno e la collaborazione che sono certo sapranno garantire anche nei progetti che andremo a realizzare nel prossimo futuro».

iFerr online

L'agenzia di Renato Masoni acquisisce il mandato Ma-Fra

01/07/2020

Dal primo luglio l’agenzia di rappresentanza Renato Masoni acquisisce ufficialmente il mandato Ma-Fra per l’Italia. Renato Masoni opera nel territorio campano da 35 anni e dal 2008 si occupa della gestione nazionale dei grossisti del settore ferramenta vantando alcuni importanti mandati, tra cui quello con la General Plastic e Trafilerie Ghezzi

“Grazie a questa operazione Ma-Fra si presenta direttamente nel mondo della distribuzione all’ingrosso nazionale focalizzandosi sullo sviluppo specifico del canale Ferramenta approcciandolo in modo in innovativo”, ci racconta Renato Masoni. “Finora l’azienda, ha operato con una rete concessionari zonali, che hanno gestito il brand nell’ambito del Car-Care, Dna storico del Brand.Io lavorerò in coordinamento con Stefano Sterchele che è Il responsabile Ma-fra dedicato al progetto con la responsabilità di confezionare il giusto assortimento per la tipologia di settore.A questo proposito alla tradizionale linea del Car Care leader nazionale per rapporto qualità / prezzo si affiancherà una nuovissima linea di prodotti Industrial interamente dedicata all’igienizzazione dei locali, superfici e della persona.Questo enorme sforzo, che l’azienda ha ideato e realizzato in piena emergenza Covid-19, ha permesso di presentare una gamma di prodotti coordinata e coerente con le necessità attuali che proseguiranno nel tempo visto il cambio di abitudine nella pulizia e igienizzazione quotidiana di tutti i settori industriali, commerciali e privati”.

iFerr online

BSamply TradeShow Project: la prima fiera 100% digitale

01/07/2020

Nessuna certezza sulla possibilità di organizzare le fiere e così se da un lato le maggiori manifestazioni rimandano al 2021, dall'altro cominciano a concretizzarsi eventi virtuali che mimano in tutto e per tutto le tradizionali fiere. Fra queste BsamplyTradeshow Project, la prima manifestazione fieristica tessile interamente online che simula in tutto e per tutto i processi di un evento offline. Niente allestimenti, viaggi in aereo o spostamenti in taxi, da oggi bastano un dispositivo con accesso a internet e una buona connessione per partecipare a una fiera internazionale. A renderlo possibile è la startup Bsamply (bsamply.com) che dal 15 luglio al 15 settembre ospiterà sulla sua innovativa piattaforma BsamplyTradeshow Project, la prima manifestazione fieristica tessile interamente online. Ai tradizionali stand si sostituiranno showroom digitali privati, con aree riservate a un limitato numero di clienti e altre accessibili a tutti, secondo le proprie esigenze

iFerr online

Nuova App fischer professional

29/06/2020

E' nata l'app professionale di fischer per gli artigiani e i professionisti dell'edilizia, un nuovo strumento, semplice e veloce, che li supporta nella loro professione rispondendo a domande tecniche, come le istruzioni di montaggio o pratiche come conoscere il rivenditore più vicino . Gli utenti possono trovare la soluzione giusta in modo intuitivo seguendo la guida interattiva. Grazie al catalogo di prodotti online, tutti i prodotti fischer e le loro specifiche sono disponibili a colpo d'occhio, e sempre aggiornati. Il filtro di ricerca può essere adattato alle tue esigenze specifiche o leggendo i codici a barre delle confezioni. L’app è scaricabile gratuitamente da Google Play Store e dall'App Store di Apple.

Info su https://www.fischeritalia.it/it-it/servizi/nuova-app-fischer-professional#

iFerr online

Cersaie salta l’edizione 2020 e prepara il 2021

26/06/2020

Cersaie, fiera di riferimento per la ceramica e l’arredobagno, non si terrà nel 2020: l’annuncio ufficiale è stato dato ieri, dopo il rinvio a novembre. Appuntamento dunque al 2021, dal 27 settembre al 1° ottobre, sempre a Bologna Fiere. Di seguito pubblichiamo il comunicato ufficiale.

“Cersaie ha verificato, con il massimo impegno, le possibilità di realizzare una manifestazione fieristica di livello internazionale, ma ha dovuto riconoscere che le condizioni generali, legate all’emergenza Covid 19, non permettono di attuare una edizione adeguata agli standard qualitativi raggiunti.

Cersaie ha nella proiezione internazionale un suo primario punto di forza. Un terzo degli espositori – provenienti da 40 Paesi – sono esteri; oltre il 47% delle presenze nel 2019 – circa 50.000 visite – sono state internazionali. Nonostante che in questi ultimi due mesi, trascorsi dalla scadenza originaria definita dal programma per il 2020, si stia assistendo ad una progressiva riapertura delle attività in molti Paesi, da parte di tanti espositori e visitatori professionali si sono ricevute indicazioni che la situazione mondiale non consente ancora i livelli di investimento e programmazione richiesti. L’attenzione e il rispetto per la clientela mondiale, vero patrimonio della fiera, ha portato quindi alla decisione di saltare l’edizione 2020.

La volontà di continuare a migliorare qualità e offerta del valore internazionale della fiera porta ora a guardare al prossimo appuntamento di Cersaie 2021, a Bologna dal 27 settembre al 1° ottobre.

I quindici mesi che separano dall’apertura prevedono un fitto programma di eventi. Tra le diverse iniziative anche in presenza, lunedì 28 settembre si terrà, a Sassuolo, la presentazione dei ‘Cafè della Stampa’, mentre a Bologna il 9 novembre il Palazzo dei Congressi ospiterà un convegno dedicato alla salubrità della ceramica nella progettazione degli spazi residenziali ed architettonici. A questi si affiancheranno attività on air su tematiche di attualità per il mondo della ceramica e dell’arredobagno.

Prosegue, in vista della prossima edizione 2021, la costruzione del Contract Hall, lo spazio nel Padiglione 18 dove creare in fiera relazioni tra il mondo della ceramica e nuove merceologie – quali cucine, outdoor, wellness, finiture d’interni ed esterni, illuminotecnica e domotica –, che farà da cornice ad Archincont(r)act, l’area destinata a qualificati studi di architettura di livello mondiale.

Cersaie 2021 è al lavoro anche per un’altra importante novità: affiancare ad una rinnovata fiera fisica una esperienza digitale immersiva per valorizzare ed ampliare la partecipazione degli espositori e dei visitatori.”

iFerr online

L’omnicanalità è arrivata: siete pronti?

24/06/2020

L’avvento dell’e-commerce nell'era digitale ha completamente cambiato le aspettative dei consumatori. La situazione che stiamo vivendo ora, in lenta ripresa dal COVID-19, ha stravolto il modo di fare gli acquisti online e offline.

Man mano che la connettività Internet mobile diventa più pervasiva e affidabile, e il numero di dispositivi collegati aumenta, i consumatori richiedono esperienze di acquisto più personalizzate, che a loro volta guidano l'espansione e la necessità di capacità omnichannel.

I rivenditori e i brand devono essere in grado di incorporare ogni tipo di richiesta da parte dei clienti, dal sentiment e le interaction sui social, all'acquisto online con ritiro in negozio o all'acquisto online con reso in negozio. 

Come ha dimostrato lo studio IHL Group & Manhattan Associates, coloro che hanno ottimizzato l'offerta omnichannel (a prova di futuro contro l'evoluzione delle tendenze dei consumatori), si troveranno in prima linea nella redditività, mentre coloro che non l'hanno fatto, rischiano di perdere non solo il margine su ogni vendita ma anche la fedeltà al marchio della loro clientela.

 

Ultimi focus
Image

Approfondimenti

Enologia e Conservazione

29/07/2019

Image

hi-tech

Quando si indossa il futuro

22/03/2019

Ultime news
Image
Image
Image
Image
Image
Image
back next

Cerca Azienda

Ricerca Avanzata

Cerca Prodotto

Ricerca Avanzata
Aziende in evidenza
Prodotti in evidenza
Sondaggio
Fiere & Eventi
In edicola
iFerr Magazine
IFERR © 2014 Partita IVA: 12022601004 Powered by Intempra Intempra